Categorie
dietro il sipario il bel tenore il magazzino dei ricordi Racconti

PRIMA DELLA PRIMA

dietro le quinte del debutto del “bel tenore” (dai ricordi di Alma Serena, autrice del post)

L’arrivo all’albergo, nella minuscola cittadina di Busseto, avviene in una grande confusione: valige straripanti, sacchetti dai quali fuoriescono costumi di scena, scatole di varia grandezza, imbrattate da evidenti segni di ombretti, rossetti e chissà che altro.

L’albergo ormai noto e meta obbligata di tutti coloro che hanno a che fare con il teatro Verdi, ripropone ambienti da palcoscenico: tendaggi pesanti di velluto, arredi d’altri tempi, piante in vaso che pendono da ogni dove, lampadari grandiosi ma dalle luci discrete (ci si aspetta di vedere le candele al posto delle lampadine), colonne di legno istoriate….e via così…verso lo scalone di legno con la passatoia rossa. Al piano nobile, le camere con lo stesso effetto teatral-fantastico-scenico. Insomma: ci sentiamo già in atmosfera.

PRIMA DELLA PRIMA