Categorie
amore immortale il magazzino dei ricordi

Accanto ad un grande Uomo c’è sempre una gran Donna

Come ogni sabato sera, eccoli che entrano: Pina, Irma e subito appresso il babbo Luigi! A quel tempo abitavano al primo piano proprio sopra una sala da ballo gestita da una loro parente, e così fu facile consentire alle due sorelle di scendere la breve scala ed una volta nella sala sempre affollata, imparare a ballare: tango, valzer, mazurke indiavolate come s’usava allora, quando il ballo del sabato sera era l’unico mezzo per conoscersi e divertirsi, spesso sotto gli occhi vigili di nonni, zii, fratelli o genitori!

Per Giuseppina (che in casa familiarmente chiamavano “Pina”) il ballo fu subito una vera passione e la fila degli aspiranti giovanotti, ansiosi di mettere il loro nome sul “carnet” delle signorine, si riempiva al loro entrare, scortate dal babbo, che – al contrario della sua sposa che non approvava del tutto quello svago – le accompagnava sempre: seduto ad un piccolo tavolino al bordo della pista, proprio sotto l’orchestrina, in modo da poter sempre individuare dove fossero, e con chi…le sue due ragazze che piroettavano attraverso la sala.

Categorie
amore immortale il bel tenore memorie

Buon Natale al mio Sposo

Non so, oggi…perché!….

Non so perché oggi, e non ieri. Non perché ora e non in altre ore: perché oggi ripenso a te, amore mio che non sei più!

Eppure, quante lacrime ho versato; quanti sospiri e quanti rimpianti ho seminato in una vita lunga: ormai, troppo lunga.

Non so oggi, perché! Forse la risposta l’ho trovata proprio pochi minuti fa sul piccolo schermo del televisore e mi sono emozionata, ascoltando una bella voce e vedendo esprimere dall’artista copia delle emozioni che anche tu, lontano amore mio, sapevi esprimere così bene.